venerdì 25 gennaio 2013

LA MIA BANCA E' INDIFFERENTE

Avete sentito che casino è scoppiato per il Monte dei Paschi di Siena?
Ecco, ho in mente un paio di considerazioni.
Innanzitutto: ma se il MPS è, logicamente, considerata da sempre una banca vicina alla sinistra (prima PCI, poi PDS, DS e ora PD) per ovvi motivi dato che una buona parte del CDA della Fondazione viene nominata dal sindaco della città...ma perché allora Fassino nel 2005, nella famosa telefonata a Consorte, chiese: "Ma allora abbiamo una banca?!?"
Cavoli, ce l'avevi già!!! 
Che bisogno c'era di intrufolarsi in quella faccenda oscura della scalata alla BNL da parte di Consorte?
Nota Bene, Fassino era il candidato più accreditato a diventare il primo leader del PD, quella telefonata gli tagliò le gambe.
E ancora: non sarebbe il caso di uscire fuori dai meccanismi oscuri delle banche vista la sfiga che ci portano in fatto di elezioni?
Infine: il MPS è la prima banca nata al mondo, più precisamente nel 1472, 20 anni prima della scoperta dell'America, a Firenze c'era Lorenzo il Magnifico ed esisteva un paesino chiamato Frittole.
Fino a pochi anni fa andava benissimo.
Poi sono arrivati questi sinistroidi dalemiani, veltroniani e cazzi vari e hanno distrutto ogni cosa.
Non gli bastava aver rovinato quello che fu il partito comunista più grande di tutto l'occidente.
No.
Evidentemente volevano altro.
L'hanno ottenuto.

Nessun commento:

Posta un commento