martedì 1 gennaio 2013

PER SEMPRE IVAN GRAZIANI...

Come sempre è una lotta contro il tempo, gli anni scorsi l'ho persa ma stavolta no, per il rotto della cuffia ce la faccio a ricordare lui, Ivan Graziani, che proprio il 1/1/1997 ci lasciò a causa di una brutta malattia.
Sono già passati 16 anni, tempo trascorso inutilmente per chi, come me e tanti altri, speravano e sperano in una sua giusta e sacrosanta rivalutazione.
Ivan Graziani è stato un grande cantautore, un formidabile cantante e chitarrista.
Nel corso della sua carriera ha sfornato tanta musica bellissima, album straordinari, intensi e pieni di canzoni meravigliose.
Eppure tutto ciò non è bastato.
A tutt'oggi rimane un oggetto misterioso, in tanti se lo ricordano o lo hanno ascoltato più volte.
In tanti conoscono "Agnese dolce Agnese", "Lugano addio", "Firenze", "Monna Lisa" ed altre canzoni (anche perché, non scordiamocelo, ai suoi tempi il successo ce l'aveva eccome!), eppure le radio lo snobbano, l'industria discografica idem (a parte il disco di cover uscito pochi mesi fa di cui vi ho parlato), nessun giornalista lo ricorda degnamente (l'eccezione che conferma la regola c'è, ovvero Andrea Scanzi che tanto si è speso e si spende per la sua rivalutazione), nessuna trasmissione in tv si occupa di lui (che dice Fazio Fabio, esiste altra musica oltre a De André?)...insomma, chi dovrebbe davvero rivalutarlo non ci pensa manco minimamente a farlo...
Ne varrebbe la pena?
Oh si, certo, eccome se ne varrebbe la pena!
E con questo non voglio togliere nulla agli altri che nel corso degli ultimi anni sono diventati veri e propri miti (nel caso di De André hanno comunque esagerato), solo che semplicemente penso che dove c'è spazio per uno c'è spazio anche per due.
Quindi, io ve l'ho detto più volte ma ve lo ripeto per l'ennesima volta: se non avete mai ascoltato Ivan Graziani cominciate a farlo! Ascoltatevi tutto il materiale che va da "Ballata per quattro stagioni" fino a "Nove" (il suo periodo migliore), cercate qualche raccolta se volete farvi un'idea (la migliore è "Firenze-Lugano no stop"), insomma, ascoltatevelo!
E' ottima musica!
Fidatevi!
Buon anno a tutti!

Nessun commento:

Posta un commento