giovedì 11 luglio 2013

NEMMENO I DIRE STRAITS...

Avrei anche voglia di scrivere perché è da una settimana che non lascio un post da queste parti.
Purtroppo non ho né tempo né ispirazione, ma comunque qualcosa voglio scrivere.
E allora vi consiglio qualche simpatico motivetto anzi, mi voglio rovinare, vi consiglio un album intero.
Il primo dei Dire Straits.
Conoscete i Dire Straits?
Certo che si, ovvio...ma se puta caso non li conosceste chiedete scusa a voi stessi e al resto del mondo per cotanta ignoranza musicale che non si può tollerare.
Comunque, dicevamo del primo album, omonimo, dei Dire Straits; per me è il loro migliore, un rock tradizionale dagli arrangiamenti puliti ed essenziali, piacevole all'ascolto, suonato benissimo e prodotto ancora meglio (cosa rarissima per un album d'esordio).
Nove canzoni tutte da ascoltare, da "Down to the waterline" a "Lions".
E tra le canzoni c'è anche "Sultans of swing"...
Insomma, se lo conoscete bene, sennò ascoltatevelo...anzi, ascoltatevelo a prescindere...
Buona serata!
Ps1. Metto qui, come sempre, la mia preferita che non è "Sultans of swing" ma "Water of love"...


 Ps2. A chi coglie la citazione del titolo regalo la discografia completa, ovviamente taroccata, di Gianni Drudi...

Nessun commento:

Posta un commento