venerdì 6 settembre 2013

IL PD, MORENO E VITERBO

Come avrete notato, o forse no, ultimamente non parlo di politica.
Sarò sincero, fino al giorno in cui candidarono Prodi apposta per farlo fuori avevo un barlume di fiducia e speranza.
Da allora no.
E non avevo neanche più voglia di parlare di politica.
Stamani però mi sono imbattuto in questa notizia e sento il bisogno di commentare.

http://www.repubblica.it/politica/2013/09/06/news/moreno_ripudia_festa_pd-65984289/?ref=HREC1-3

Allora, premesso che il titolo "Moreno ripudia la Festa del PD" è fuorviante perché, in parole povere, a tal Moreno quando gli dici PD forse pensa alla targa di Pordenone, a me comunque saltano i nervi.
Ma perché il PD, in questo grazie agli organizzatori della Festa, deve sempre raccattare figure del genere?
Perché continua ad andare dietro a certi personaggi che se ne sbattono altamente di PD e politica?
Perché dovrebbe cercare i voti di coloro che guardano Amici?
Perché se 20 anni fa alla Festa dell'Unità riuscivi a vedere Metallica, Black Sabbath e Iron Maiden oggi ti devi accontentare del coglione di turno che si è dato al rap (per inciso la morte della musica)?
Ma soprattutto, perché diavolo esiste il PD?

E comunque, cari organizzatori della festa, sappiate che avete sbagliato Moreno.
Quello che dovevate invitare era questo Moreno...


E la prossima volta la Festa fatela a Viterbo, così magari vi chiamano gli stranieri e non c'è neanche l'acqua calda...

Nessun commento:

Posta un commento