venerdì 13 settembre 2013

ONE MORE NIGHT - UNO SKETCH

Premessa: il sottoscritto è un fan di Phil Collins.
Lo so, non è più molto trendy, è detestato da tanti che in lui identificano:
- Il peggio della musica anni '80;
- Le ballate banali e strappalacrime ad uso e consumo delle ragazzine;
- La rovina dei Genesis.
Di tutto questo onestamente mi importa un fico secco dato che a me i Genesis e tutto ciò che ruota intorno (leggi carriere soliste di Gabriel, Collins, Banks, Rutherford e Hackett) piacciono e anche tanto.
Ma non è di questo che voglio parlare, ma bensì di una canzoncina di Phil.
Obbiettivamente una canzoncina dura da sopportare, scritta a metà degli anni '80 e strapiena di miele, melassa e dolcificante da uccidere tutti i diabetici nel raggio di 15 km quando uno l'ascolta.
Si tratta di quella "One more night" che non sto qui a riproporvi con il solito video.
E allora perché ne parlo?
Perché proprio ora mi è tornato in mente uno sketch davvero bello.
Guardatevelo, dura 7 minuti.
Per me troppo pochi...


Buona visione!

Nessun commento:

Posta un commento